LA SPEDIZIONE É SEMPRE GRATUITA!

Lentiggini ed Efelidi: cosa sono e perché amarle

Lentiggini ed Efelidi: cosa sono e perché amarle

 

Lentiggini ed efelidi sono macchioline cutanee molto simili tra loro pur essendo completamente diverse per caratteristiche e fisiologia. Il lato curioso di questo argomento riguarda il fatto che, per anni, le persone con lentiggini hanno desiderato strenuamente di correggerle e nasconderle per avere una texture cutanea rosea e liscia mentre oggi, al contrario, grazie ai principi della body positivity, la situazione è completamente ribaltata. 

Da macchie cutanee a vanto estetico

Difatti oltre ad essere motivo di vanto estetico perché caratterizzano l’armocromia del volto in modo unico e raro, efelidi e lentiggini rappresentano una richiesta molto popolare presso gli esperti del make up. In altre parole chi non le ha sul volto tenta di replicarle attraverso prodotti all’hennè o tramite altre tecniche artificiali. Ad ogni modo le lentiggini rientrano nell’ambito delle discromie cutanee tipiche della pelle sensibile e delicata e che, per tali ragioni, vanno trattate in modo mirato. 

È importante prendersene cura

Effettivamente lentiggini ed efelidi sono una caratteristica deliziosa che fa capolino sul volto di talune persone, caratterizzandone il colore dell’incarnato e il fototipo. Dal momento che riguardano la sfera delle macchie della pelle, è importante comprendere che devono essere trattate con appositi cosmetici e che, oltre al semplice aspetto estetico gradevole e particolareggiante, richiedono particolari attenzioni di cura.  

Cosa sono le efelidi?

Le efelidi sono puntini bruni, poco rotondi e generalmente piatti non infiltrate sulla superficie cutanea. Si formano a seguito di un aumento della concentrazione di melanina su alcuni punti dell’epidermide. Questo può avvenire a causa della distribuzione irregolare di pigmento a seguito dell’azione dei raggi solari ultravioletti e, quindi, tendono a comparire quando ci esponiamo al sole

Le efelidi sono caratteristiche che si ereditano dai genitori. Sono come piccole chiazze colorate che si presentano in età giovane in soggetti a fototipo chiaro e con capelli biondi e rossi. Tendono a comparire sulle zone più esposte alla luce come volto, torace e arti superiori. Si differenziano dalle lentiggini per il colorito più chiaro e sono soggette a piccole variazioni stagionale con particolare enfasi in estate. Di norma si attenuano durante l’inverno e l’autunno e, pertanto, non sono macchie della pelle permanenti. 

Cosa sono le lentiggini?

Le lentiggini, invece, sono discromie cutanee ipercromiche. Sono dovute all’aumento di melanociti presso gli strati dell’epidermide e, quindi, corrispondono ad una concentrazione di melanina solo su alcune cellule. Queste appaiono in diverse parti del corpo a prescindere dall’esposizione alla luce solare ma sono generalmente più evidenti su viso, spalle, dorso delle mani e arti superiori. Sono chiaramente più accentuate quando la pelle si espone al sole. A differenza delle efelidi, tuttavia, le lentiggini non si attenuano durante le stagioni fredde. 

Come trattare lentiggini ed efelidi con la skincare?

Se il tuo corpo è caratterizzato dalla presenza di queste discromie cutanee ti suggeriamo di prendertene cura per valorizzarle. Ci sono trattamenti volti a ridurle o ad eliminarle ma sono invasivi e costosi e, ovviamente, devono essere eseguiti in ambito di chirurgia estetica. 

Tuttavia noi preferiamo pensare che siano una caratteristica che ci rende uniche e che tante donne ci invidiano per cui dovremmo preoccuparci maggiormente delle esigenze di una pelle così caratterizzata. 

Per prima cosa lentiggini ed efelidi figurano su fototipi chiari, ovvero 1 e 2. Questo significa che abbiamo a che fare con pelli estremamente sensibili alla luce solare e molto delicate. 

Di conseguenza occorrerà utilizzare creme a fattore di protezione solare molto elevato, soprattutto durante le prime esposizioni al sole. Successivamente il fattore può essere ridotto da totale a 50-30 ma tutto dipende anche dalle ore di esposizione e da come la nostra pelle reagisce ai raggi UV. 

Dopo l’esposizione solare la pelle andrà curata con una doccia o un bagno tiepido e attraverso l’uso di cosmetici nutrienti e lenitivi. È importantissimo optare sempre per prodotti naturali che non contengano alcol, profumi di dubbia provenienza o agenti tensioattivi aggressivi proprio per non alterare la barriera protettiva molto fine e delicata. 

Skincare viso su efelidi e lentiggini

Per esaltare il colorito della tua pelle ti suggeriamo di scegliere detergenti morbidi e lenitivi, a base idratante e nutriente. Successivamente opta per sieri viso acquosi e idratanti sui quali passare creme viso che lenitive come quelle a base di bava di lumaca e latte d’asina. 

Valuta il potere nutriente dei cosmetici naturali che sceglierai evitando preparazioni aggressive che, in base al tuo fototipo, potrebbero causare rapidamente arrossamenti e infiammazioni. 

 Opta sempre per peeling delicatissimi, acqua tiepida e trattamenti morbidi, capaci di nutrire a fondo la pelle e di esaltarne la sua bellezza colorita e pigmentata.

 

Grazie per aver letto questo articolo!
Per ringraziarti abbiamo un regalo per TE: ecco un codice sconto del 10% valido su TUTTI i prodotti Antietà, Viso e Corpo da usare sul tuo prossimo acquisto.

🎁 CODICE SCONTO 10%: BLOG10

USA IL CODICE SCONTO ➜