SPEDIZIONI GRATUITE SOPRA 49€

Come capire il tuo tipo di pelle

Come capire il tuo tipo di pelle

 

Hai provato un nuovo fondotinta ma hai notato che su di te non ha la stessa efficacia rispetto al volto della modella vista in TV o sui social? Una tua amica ti ha consigliato un ottimo detergente per viso ma ogni volta che lo usi l’effetto su di te è decisamente diverso e sgradito?

Questo accade perché non hai tenuto conto del tuo tipo di pelle e, difatti, sei su questa guida per imparare a capire quale possa essere il tuo, vero? 

Tipi di pelle principali

I tipi di pelle sono principalmente tre: grassa, mista/normale e secca.

Ognuno dei tre richiede attenzioni specifiche e prodotti diversi da utilizzare per una skincare corretta ed efficace. A tal proposito, lo sapevi che non tutti i cosmetici sono sempre adatti al tuo tipo di pelle? Per avere le idee più chiare, ecco la guida completa su come leggere l'etichetta e l'INCI di un cosmetico per capire se la sua formula è adatta alle tue esigenze e alla tua tipologia di pelle.

Qui di seguito ti aiuteremo a orientarti sulle scelte migliori per te.

Cerchiamo dunque di capire quale sia il tuo tipo di pelle grazie a questi due test popolarissimi.

Test per capire il tuo tipo di pelle


➜  TEST DELLE 24 ORE

Il primo test è quello delle ventiquattro ore ed è quello più “lungo” ma anche quello più accurato. Ti basterà lasciare la tua pelle nuda, senza cosmetici o trucchi di sorta e attendere il trascorrere di un’intera giornata.

L’obiettivo sarà quello di osservare come si comporterà la tua pelle durante il giorno, passando attraverso varie temperature e ambientazioni. In base al test, dovresti notare se la tua pelle tende a rimanere secca o appare grassa.

Tuttavia se fuori fa molto caldo e conduci una vita molto frenetica il test potrebbe non essere accurato. Perciò potresti provare l’alternativa più in voga: il test del fazzoletto.


➜  TEST DEL FAZZOLETTO

Ti servirà uno di quei fazzoletti del bar dalla texture ruvida e dura. Dopo aver deterso il viso attendi qualche ora e poni il fazzoletto sulla zona T.

Se questo si unge hai la pelle grassa e, viceversa, se resta pulito, hai una pelle secca. Se si sporca leggermente hai una pelle normale/mista.

Pelle secca skincare

La pelle secca è molto fastidiosa perché tende ad irritarsi e a procurare molti fastidi. La secchezza può essere anche momentanea e questa può dipendere da una cattiva idratazione. In altri casi invece deriva dalla mancanza di sebo per cui si parlerà di pelle alipidica. Questa condizione rende la cute molto fragile e ne limita l’elasticità. La pelle appare sottile e ruvida con pori non visibili e frequenti casi di desquamazione.

A volte, si formano macchie rosse mentre sono praticamente assenti i punti neri. La pelle appare tirata e dolorante dopo una doccia molto calda e con gli sbalzi di temperatura tende ad irritarsi.

Per questo tipo di pelle servono buone protezioni solari complete oltre a prodotti riparatori del DNA. Quanto all’igiene sono da preferire maschere nutrienti e idratanti, meglio se a base di retinolo o collagene. Devono essere evitati i detergenti spumosi e aggressivi che indeboliscono ulteriormente la cute.

Pelle grassa skincare

In questo caso ci troviamo all’esatto opposto del caso precedente. La pelle grassa appare oleosa e lucida e presenta frequenti casi di acne, punti neri e brufoli. Inoltre, la pelle grassa si distingue in ulteriori sotto-categorie per le quali varia la causa dell’eccesso di sebo o della presenza dell’acne.

In questi casi il dermatologo suggerirà i prodotti adatti soprattutto per la detersione perché sono necessari prodotti anti-batterici lenitivi, capaci di detergere e disinfettare per arrestare le escoriazioni.

La pelle grassa, così come quella secca, può derivare da uno stile di vita errato o da un’alimentazione scorretta. Al tempo stesso, l’eccesso di sebo potrebbe avere origini patologiche e, per questo, è importante sempre chiedere il parere ad un esperto prima di scegliere anche solo un latte detergente.

Pelle mista skincare

Infine, ci sono le pelli miste e normali che appaiono sane, lubrificate ed equilibrate dal punto di vista di lipidi e circolazione. Per questo la pelle assume un colore roseo e luminoso e si presenta liscia, compatta e priva di imperfezioni.

In questi casi i prodotti su cui orientarsi sono quelli mirati al mantenimento del benessere nel rispetto di poche semplici regole quotidiane di igiene, idratazione e preparazione al make up.

La pelle mista normale può anche peggiorare e andare verso il grasso o il secco a seconda del nostro stile di vita. Per questo è importante preservarla con prodotti nutrienti ed idratanti, con la protezione dai raggi UV e con il giusto nutrimento proveniente dall’alimentazione.


SKINCARE 100% NATURALE